11 novembre San Martino - Ricomincio da qui

Polittico di San Martino - Treviglio 

Polittico di San Martino - Treviglio 

San Martino di Tours è patrono dei cavalieri e cavalli, dei sarti, dei mendicanti, dei poveri, dei fabbricanti di botti, dei mariti traditi e pure dei sommelier. Nel mondo agricolo coincide con l'inizio del nuovo anno agrario, poiché scadevano il giorno prima i contratti di lavoro tra proprietari terrieri e braccianti, fissi o avventizi. Dino Coltro, indimenticabile studioso della cultura contadina, nel suo libro Mondo Contadino racconta usanze e detti legati al giorno di San Martino:

"Fare Samartin" (trasloco del bracciante e della famiglia da un padrone all'altro)

"A San Martin se fa i conti" (il resoconto dell'anno agrario trascorso)

" A San Martin il frumento al mulin" (il mugnaio chiedeva il saldo delle anticipazioni fatte in farina e polenta)

"Dopo San Martin se sponsa el contadin" e " A San Martin ogni mosto l'è vin".

Mi sono chiesta a lungo se era il caso di ricominciare a scrivere in uno spazio del tutto mio, e di rinnovare Soavemente Wine Blog. Si sono accumulate nella mia vita tante esperienze in questi ultimi anni e anche il mondo della scrittura del vino è piuttosto cambiato.

Alla fine, tutto sommato, mi sono detta "Perché no?" e così scelgo questo giorno di San Martino, segno del nuovo anno legato alla terra e ai suoi frutti, per ricominciare.

Qui c'è ancora molto da sistemare, come quando si imbiancano le pareti di una casa e bisogna poi rimettere a posto le stanze.  Grazie amici e Buon San Martin con castagne e vin!

.